🚓 Poliziesco

Il detective privato dei sogni

Canon Kagawa, un giovane ragazzo di 21 anni, aveva sempre sognato di diventare un detective privato. Non aveva mai compreso questa sua passione, e molti lo avevano deriso per il suo desiderio così ambizioso, ma Canon non si era mai arreso.


Iniziò a pubblicizzarsi su Instagram e ad accettare casi che gli venivano proposti, anche se spesso erano solo truffe o richieste ridicole. Un giorno, però, gli arrivò un messaggio da una ragazza di nome Irene Trale, una giovane casalinga di 25 anni che sospettava che il suo ragazzo, Marco Della Giusta, la tradisse.


Canon incontrò Irene in una tavola calda di Roma, e lei gli spiegò il suo caso. Marco lavorava come operaio in una fabbrica vicino alla periferia della città, e spesso faceva straordinari, ma nelle ultime settimane Irene aveva notato strani comportamenti da parte sua e sospettava che vedesse un'altra donna.


Canon decise di appostarsi dietro l'angolo della fabbrica dove Marco lavorava, aspettando che finisse il lavoro, ma quando uscì, Marco fece qualcosa di inaspettato. Invece di prendere la metropolitana per tornare a casa, Marco cominciò a camminare. Canon tentò di seguirlo, ma la benzina della sua macchina era quasi finita e dovette tornare indietro.


Si incontrarono di nuovo Irene e Canon, per discutere del fallimento dell'appostamento. Irene si offrì per andare con Canon a fare il pedinamento. Passò a prenderla alla sua casa e seguirono Marco. Arrivarono davanti a una casa dove uscì una ragazzina che baciò Marco prima di salutarlo. Irene non volle creare una scenata, visto che la situazione non era così evidente come pensava, e così Canon e Irene tornarono indietro, stanchi e delusi per aver fallito nuovamente.


Irene invitò Canon a salire a casa sua per un bicchiere di vino, e prima di andare via lo baciò. Canon si sentì confuso e solitario, pensando a quanto la vita adulta fosse complicata ed enigmatica. Decise di andare a bere qualcosa in un bar, per cercare di dimenticare tutto. La sua solitudine sembrava impossibile da placare, e il lavoro di detective privato non era sufficiente per colmare il vuoto che sentiva.


Pensava alla sua vita, alle sue scelte, ai suoi sogni mai realizzati e ai suoi genitori, che mai avevano compreso la sua passione per il lavoro di investigatore. Ma all'improvviso decise di fare qualcosa di folle e di seguire Marco di nuovo.


Rimasto dinanzi alla sua casa, Canon vide Marco uscire di casa con un altro uomo. Iniziò a seguirli, con il cuore che gli batteva forte e sfoggiando tutte le sue capacità investigative. Alla fine del pedinamento, Canon capì che Marco non tradiva Irene, ma stava solo organizzando una festa sorpresa per il loro anniversario. Era imbarazzato per la sua gelosia, ma felice per aver risolto il caso e sopratutto di aver incontrato Irene.


La storia di Canon, Irene e Marco era solo un piccolo episodio nella vita di Canon, ma gli aveva mostrato che i sogni possono diventare realtà anche quando sembrano impossibili. E da quel giorno in poi, Canon decise di continuare a inseguire i suoi sogni, perché sapeva che erano l'unica cosa che lo rendeva veramente felice.

Salvatore Amico

Vuoi scoprire le novità sull’AI e non perderti le nostre prossime sfide? StAI tuned!