🔍 Fantascientifico

Ladri (spaziali) di biciclette

Olmo Revetti, un investigatore privato nella città di Nuova Modena, Italia del 23esimo secolo, stava cercando un caso interessante da risolvere da molto tempo. Per via delle Intelligenze Artificiali della Sicurezza, forza di polizia dell'Unione Planetaria, era rimasto senza lavoro. Lavori troppo banali o imbarazzanti perché fossero affidati alla polizia venivano lasciati agli investigatori privati, ma il loro numero era diminuito drasticamente.


Una mattina Olmo riceve una chiamata da un anziano signore, l'ex sindaco della città, che gli riferisce del furto della sua bicicletta. Olmo, che credeva che il lavoro fosse totalmente inutile, accetta comunque il caso e si reca sull'attenti a casa dell'ex sindaco. Mentre sta parlando con l'anziano signore, arriva Selene Canova, una giovane assistente che sta cercando di imparare il mestiere di investigatrice. Olmo, intrigato dalla giovane donna, decide di coinvolgerla nel caso.


I due iniziano a investigare, ma tutti gli indizi sembrano portare ad un vicino di casa dell'ex sindaco. Olmo è un po' scettico e cerca di approfondire, intanto Selene, agendo d'impulso, decide di contattare l'uomo e di incontrarlo in un locale poco distante dalla casa dell'ex sindaco.


L'incontro con l'uomo si rivela essere un'inutile perdita di tempo, ma durante la conversazione Selene scopre una strana carica di adrenalina che le provoca un forte mal di testa. Tornata da Olmo, gli racconta tutto, e l'uomo, che aveva già notato una strana luminosità nell'aria quando l'uomo si era avvicinato, capisce che si tratta di qualcosa di elettronico. Selene comprende che ciò è dovuto ad un operatore quantistico.


Non avendo abbastanza informazioni su questo misterioso strumento, i due mettono in atto uno stratagemma per cercare di scoprire di più. Olmo si fa passare per un tecnico elettronico e, grazie ai suoi numerosi contatti, scopre che l'operatore quantistico è prodotto solo su una singola struttura situata al di fuori della città di Nuova Modena.


Mentre si allontanano dalla struttura, Olmo e Selene notano un uomo che viene fatto entrare con una scorta armata. Seguendo l'uomo, scoprono che si tratta di Medard Wagner, un criminale interplanetario noto per i suoi sporchi affari. Olmo e Selene si uniscono di nuovo e decidono di indagare.


Durante le loro ricerche, scoprono che la bicicletta era stata rubata da un maldestro membro della cospirazione criminale per raggiungere i suoi compagni. Olmo e Selene riescono così a risalire alla banda e a scovare il depot del contrabbando di robot da guerra che Medard Wagner aveva iniziato a produrre.


Con l'aiuto della squadra della Sicurezza dell'Unione Planetaria, i due riescono ad arrestare Wagner e a sventare il suo piano criminale di prendere il governo cittadino di Nuova Modena e di usare la città come base per la produzione di contrabbando di robot da guerra.


Olmo e Selene si salutano, soddisfatti per il lavoro svolto, ma entrambi sanno che questa avventura non sarà l'unica: ci sono ancora tanti casi da risolvere e tanto lavoro da fare.

Francesco Ghedini

Vuoi scoprire le novità sull’AI e non perderti le nostre prossime sfide? StAI tuned!